From Scilla to Cupertino

È l’oggetto dei desideri. L’iPhone ideato dal guru della tecnologia Steve Jobs è senza dubbio uno dei pochi prodotti a non conoscere la crisi. Poco importa se non si arriva a pagare le bollette a fine mese, all’iPhone non si può rinunciare. Lo scillese Mariano Patafio è tra le poche menti brillanti che contribuiscono a implementare le capacità del prodotto Apple. Con una laurea triennale in informatica, mentre si appresta a conseguire la magistrale, il nostro giovane concittadino ha all’attivo diversi software sviluppati per l’azienda il cui successo inizia grazie all’iPod.

Quando ha inizio la tua attività di programmatore?

«L’informatica e, in particolar modo, la programmazione di software è la mia passione da quando ero un ragazzino. Una passione che ha trovato nei prodotti Apple il giusto canale di sfogo. Ho acquistato l’iPhone non appena è stato lanciato sul mercato italiano e mi sono messo all’opera. La prima applicazione che ho sviluppato è iScilla, una guida interattiva del nostro paese per iPhone e iPod Touch, ed è scaricabile gratuitamente su iTunes , il canale di distribuzione ufficiale della Apple. Dividendo le attività per categoria, è facile reperire tutte le informazioni di carattere per lo più commerciale che riguardano Scilla, con indirizzi e numeri telefonici. I contenuti sono accessibili senza necessità di connessione alla rete, ed è disponibile una sezione “Eventi”, continuamente aggiornata, dove è possibile visualizzare un calendario degli eventi organizzati».

Insomma, potremmo dire che hai un vero e proprio culto per Scilla e che cerchi di promuoverne lo sviluppo. Credo che dovremmo tutti pensarla così…

«Il nostro paese è palesemente uno fra i più belli del mondo, ma purtroppo non è sufficientemente pubblicizzato né valorizzato. iScilla potrebbe essere un valido mezzo per far conoscere all’esterno Scilla e le attività commerciali che vi operano, soprattutto considerando che i dispositivi tecnologici, come l’iPhone, hanno oggi sostituito non solo le mappe turistiche, ma ogni altro mezzo d’informazione. È al nostro smartphone che ci rivolgiamo ogni volta che abbiamo bisogno di sapere qualcosa. E Pensare che avevo creato anche un “urban-blog”, ScillaOltre, che ho però smesso di aggiornare. Davvero sono convinto delle potenzialità della perla della Costa Viola, ma gli sforzi degli scillesi non sembrano andare nella direzione di uno sviluppo adeguato».

E quest’anno arriva Faces Around, una app
rivoluzionaria che conta già 1.550 download…

«Non so se rivoluzionaria sia il termine adatto, ma ha tutto il potenziale per essere “importante”. Si tratta di un’applicazione associata a Facebook, che consente di individuare, ad una distanza massima di 1 km, gli utenti che utilizzano la stessa app, indipendentemente dal “legame d’amicizia” contratto su Fb. L’ho concepita pensando agli incontri fortuiti che a volte ci colpiscono e all’impossibilità, nella maggior parte dei casi, di poter entrare in contatto con persone viste, per esempio, in un locale. Se oggi essere in contatto con qualcuno su Facebook implica una certa conoscenza pregressa, Face around consente di ampliare in maniera esponenziale le relazioni interpersonali. Il numero dei download e la loro distribuzione nelle diverse aree del globo (scaricato nei cinque continenti da Istanbul a Curaçao) indicano che l’applicazione può funzionare».

Accanto a Face Around, altri software riscontrano un buon successo e le tue capacità ti valgono delle richieste lavorative.

«iScilla mi ha fatto una buona pubblicità. Dopo la sua uscita, infatti, un’azienda reggina mi ha contattato come consulente esterno per realizzare alcuni programmi. Non posso definirlo un lavoro. Oggi sono più che altro un “freelance” e collaboro su singole richieste. Tra i progetti più importanti ci sono Meteoweb, quotidiano on line di scienza e meteorologia, e l’applicazione Bilionaire Life, l’applicazione del più noto locale notturno della Costa Smeralda e maggior punto di ritrovo del jet set internazionale, di proprietà di Flavio Briatore. L’applicazione consente di visualizzare la descrizione dei Club Billionaire, situati a Porto Cervo, Istanbul e Malindi con le migliori fotografie dei locali e nella sezione “News” è possibile essere aggiornati in tempo reale sulle novità e gli eventi in programmazione. Contemporaneamente ho continuato a sviluppare software che ritenevo utili per implementare le funzionalità degli smartphone. Quei programmi che passano poi al vaglio della Apple che ne valuta l’efficacia e decide di distribuire o meno. Supermail rientra tra queste ed è un’applicazione a pagamento che consente, contrariamente a quanto avveniva in precedenza, di inviare email con allegati multipli dall’iPhone, indicando la grandezza di ogni file, in modo da poter sfruttare al massimo le capacità di invio a seconda del provider di posta utilizzato e permette di impostare la compressione delle immagini da allegare».

Considerando l’elitaria capacità di decifrare e lavorare nel linguaggio ObjC adottato dalla Apple, potresti essere tra quelli che riescono a trasformare la propria passione in lavoro. Cosa c’è nel tuo futuro prossimo?

«Innanzitutto c’è il conseguimento della laurea. Nel contempo continuerò a “inventare” come ho fatto fino ad ora, cercando di far conoscere il mio nome il più possibile. Tra i progetti più ambiziosi c’è quello di creare, insieme ad un gruppo di amici, un’azienda informatica, indirizzata soprattutto ai dispositivi mobili. Da una parte c’è la difficoltà di trovare un’occupazione stabile, come avviene per la maggior parte dei miei coetanei soprattutto al Sud. Ma dall’altra ho la fortuna di aver scelto un settore creativo, in cui le mie idee e i miei progetti saranno il mio biglietto da visita». Non possiamo che augurare il meglio a Mariano Patafio. Non solo per le capacità dimostrate, ma soprattutto perché rappresenta la parte di Scilla che si impegna e che con le proprie forze va avanti. Perché è tra quei giovani con interessi sani e produttivi. Perché non è tra i cervelli in fuga.

Martina Catalano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: