L’assessore che vuole copiare

Per fortuna il sindaco Caratozzolo non si è accorto di nulla, altrimenti il primo anno amministrativo sarebbe finito davvero male per l’assessore Ciccio Bova. Negli ultimi 10 mesi ha studiato a lungo, nel tentativo di superare brillantemente il primo esame della sua carriera politica. Ma la materia era lunga e complicata, e così l’assessore al Bilancio ha pensato bene di dare un’occhiatina al compito di Lucia Rachiele, l’esperta reclutata dal sindaco e prima della classe in materie economiche. Grazie ai bigliettini che gli ha passato durante tutto il Consiglio del 16 aprile, l’assessore è riuscito a consegnare in tempo il compito relativo al consuntivo 2010. Adesso tocca alla Corte dei conti valutare l’elaborato di Bova. Che già si sta preparando ai prossimi esami: il consuntivo 2011 e il preventivo 2012. C’è tanto da studiare, considerata anche la severità della commissione esaminatrice (l’opposizione). Lui, comunque, ce la mette tutta per non ripetere gli errori del passato. Anche se ha già allertato per tempo la Rachiele, sempre disponibile a dargli una mano. La prossima volta, però, Bova stia più attento. Caratozzolo non ama gli assessori copioni. Magari, piuttosto che i bigliettini, potrà farsi mandare un paio di sms. Non serve decifrare la calligrafia e non si rischia di essere scoperti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: